Etienne Calsac

 Etienne Calsac  appartiene alla...
Etienne Calsac appartiene alla cerchia dei giovani artigiani vigneron che danno un volto nuovo allo champagne prestando attenzione alla qualità, allo stile moderno, al rispetto assoluto in vigna e all'espressione del terroir. All'età di circa 26 anni, Etienne ha rilevato il dominio della famiglia e oggi coltiva 2,8 ettari con viti di circa 30 anni provenienti da 3 diversi villaggi: Avize e Grauves sulla Cote des Blancs e Bisseuil nella Vallée de la Marne.

Il dominio ha anche un piccolo appezzamento a Clos de Sezanne, che viene utilizzato con tre varietà rare, e un Clos a Avize, che è particolarmente raro nello Champagne. La filosofia di Etienne si realizza soprattutto in vigna, dove l'assoluto rispetto dell'ecosistema e del suolo permette di produrre vini pieni di territorialità che sintetizzano tutte le caratteristiche del suolo. Calsac Etienne attribuisce grande importanza al vigneto e lo pone al centro del suo progetto e come ingrediente principale per la produzione di un buon champagne. Egli aratura la terra sul suo cavallo, utilizza tecniche di coltivazione avanzate e vieta l'uso di sostanze sintetiche che influiscono sulla vitalità del terreno.

Anche in cantina segue ogni singolo passaggio, dalla pigiatura alla fermentazione alcolica e malolattica (che a volte avviene in legno), e compone i suoi vini come un puzzle, riunendo le migliori cuvée con armonia e personalità. Gli champagne di Etienne Calsac si affinano sui lieviti per diversi anni, arricchendosi di struttura e personalità. I vini hanno una texture elegante, profonda ed elegante e sono perfetti per stappare ora o per provare nuove emozioni e sviluppi interessanti in pochi anni.  La classe talentuosa e cristallina della Cote des Blancs!
Pagina 1 di 1
Articolo 1 - 2 di 2